Notte della Taranta a Melpignano – 24 Agosto 2019

Nel lontano 1998 fu instituita la Notte della Taranta a Melpignano, davanti solo a 5 mila spettatori. Pochi all’epoca conoscevano la tradizione salentina del tarantismo. Dopo ben 21 anni, la Notte della Taranta è diventato un evento mondiale itinerante fra i paesi della Grecia Salentina.

Notte della Taranta a Melpignano: Storia e Filosofia

Le radici dell’evento più atteso e più seguito dell’estate italiana affondano nella tradizione popolare della penisola salentina. Si narra che durante la raccolta del grano le massaie spesso venivano punte dal morso della tarantola. Per esorcizzare e far uscire il veleno che provocava gli isterismi, le donne “pizzicate” ballavano per giorni. Dal loro canto, gli uomini suonavano il tamburello come accompagnamento musicale.

Il simbolo infatti di questa tradizione è il tamburello su cui si disegna la tela della tarantola o la tarantola stessa.

Notte della Taranta a Melpignano
Tamburello del B&B Casa di Anita

Il festival della Notte della Taranta a Melpignano parte 15 giorni prima del penultimo sabato di Agosto. Fa poi tappa nei 15 comuni della Grecia Salentina, dove il tarantismo è molto più sentito. Si parte da Corigliano d’Otranto dove il festival apre il sipario. Per i successivi 15 giorni tocca i vari comuni fra cui Galatina, Soleto, Zollino, Carpignao Salentino. Il divertimento è assicurato in tutto il periodo di Agosto!

Dal 1998 il concertone finale ha acquisito dimensioni internazionali, la grande orchestra gira il mondo diffondendo queste note pizzicate dalla Cina agli Stati Uniti, da Londra a Tokyo. Daniele Sepe è stato il primo maestro concertatore, colui che dirige il concertone finale a Melpignano. Ma la Notte della Taranta a Melpignano ha avuto il suo boom grazie al grandissimo Stewart Copeland, al secolo batterista dei Police. Lui fu la cassa di risonanza per far conoscere a tutti questa meravigliosa festa dell’integrazione. Ed è proprio questo l’obiettivo principale del concertone finale: l’integrazione dei popoli attraverso il mix di suoni provenienti da differenti culture.

Notte della Taranta a Melpignano
Stewart Copeland alla Notte della Taranta nel 2003

Gli ospiti delle edizioni passate della Notte della Taranta

Sul mega palco di Melpignano si sono alternati artisti e maestri concertatori di grande spessore artistico, tutti felici di far parte del più grande evento dei tanti eventi che ci saranno nel Salento ad Agosto.

Dal 2004 al 2009, hanno fatto la storia Ambrogio Sparagna e Mauro Pagani che hanno elevato la caratura artistica e dato una loro impronta alla direzione artistica. Grazie a loro sono saliti sul palco ospiti del calibro di Gianna Nannini, Franco Battiato, Piero Pelù, Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Giuliano San Giorgi, Massimo Ranieri, Vinicio Capossela e il pugliese Caparezza.

Negli anni gli spettatori del concertone finale, totalmanete gratuito, sono cresciuti in maniera esponenziale. Ad oggi ormai il numero di presenze supera i 150.000 persone provenienti da tutta Europa. In questi anni tanti altri artisti sono passati su quel palco pizzicato, come Ligabue e Fiorella Mannoia per dirne alcuni.

L’edizione della Notte della Taranta del 2019

Nel concertone dell’anno scorso, quello del 2018, ha riscosso molto successo una canzone degli Apres la classe scritta appositamente per l’ultima tappa del festival: Kalos Irtate (in grico significa Benvenuti). Una poesia, mista italiano-grico, che narra lo strazio dei migranti e l’accoglienza e integrazione che il salento da sempre ha saputo dara a coloro che cercano una nuova vita.

Notte della Taranta 2019
Melpignano ex convento degli Agostiniani

Quest’anno l’edizione n. 22 del concertone finale cadrà sabato 24 Agosto. Il festival apre i battenti il 3 Agosto sempre a Corigliano d’Otranto. Fabio Mastrangelo sarà quest’anno il maestro concertatore che dirigerà l’orchestra della notte della Taranta nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani. Guest star di quest’anno che contamineranno le note della pizzica salentina saranno Elisa e Gue Pequeno. Potete consultare l’elenco di tutte le tappe del festival e degli ospiti per ogni tappa al seguente link.

Notte della Taranta: dove dormire?

Naturalmente siamo di parte, ma non possiamo non consigliarvi il B&B Casa di Anita per la vostra vacanza nel Salento. Vogliamo essere onesti e vi consigliamo di leggere tutte le recensioni che i nostri splendidi clienti ci hanno lasciato sui vari canali: la pagina Facebook, Google e TripAdvisor. Chiamaci al 3298172639 per chiedere le disponibilità o prenota direttamente dal nostro sito qui.

 

Eventi in Salento Agosto 2019, divertimento assicurato

Se state programmando una vacanza ad agosto, vi farà piacere sapere quali sono i migliori Eventi in Salento Agosto 2019. Sarete anche curiosi di conoscere le sagre più belle nel Salento di agosto. Certamente il nostro consiglio è quello di rimanere in una zona centrale del Salento. Sfruttando la posizione centrale dell’alloggio potrete raggiungere in pochi minuti Lecce, Maglie, Leverano, Cannole, Specchia, Melpignano. Qui si terranno gli eventi più belli del Salento di agosto 2019.

Eventi in Salento Agosto – quali scegliere

Ecco qui un elenco di eventi e sagre in Salento ad Agosto da non perdere assolutamente nella terra del sole, del mare e del vento. Sono davvero tanti, quindi preparatevi ad un’estate in Salento decisamente top!

– Festival Birra and Sound a Leverano – 1-7 Agosto

Agosto 2019 inizia con la XV edizione di Birra e Sound a Leverano dall’1 al 7 agosto 2019. E’ il primo festival europeo dedicato alla birra in Salento. Oltre 100 tipi di birra artigianali nazionali ed estere all’interno di stand allestiti in maniera originale. Fiumi di birra in uno spazio espositivo di 10.000 metri quadrati, compresa la Birra made in Salento dell’azienda BirraSalento.

Una serata al BirraAndSound Festival di Leverano in famiglia

Cosa fare al Birra e Sound di Leverano

Durante la prima settimana di agosto a Leverano l’atmosfera è la stessa dei pub inglesi o tedeschi. Anche la gastronomia è internazionale ma comunque ben legata ai prodotti gastronomici locali.

Ad allietare la “settimana della birra” ci sarà tanta bella musica live e animazione su due palchi. Infatti, sono state organizzate sei serate con musica ska, pop, pizzica, afro, latina, funk, electronic, jazz, reggae gipsy, patchanka. Si esibiranno gruppi musicali salentini e artisti nazionali e internazionali.

Vi riportiamo il programma di Birra e Sound di Leverano:

• 01/08 Giuliano Palma & Band e Festival Bar Italia

• 02/08 Canzoniere Greganico Salentino e Rumba De Bodas

• 03/08 Crifiu “Mondo dentro tour” e Scazzicapieti

• 04/08 Cesare dell’Anna e DNX, e Mahout

• 05/08 RIOBO Be Crazy “Music Festival 2019, Guest Star Eleonora Rossi, Line up DJ Morris – Dario Sanchez – Luca Tarantino – Savi Vincenti Skarlat

• 06/08 Giufà e Mistura Louca

• 07/08 Tonino Carotone & Band – Mustici

L’evento è organizzato da Mebimport, azienda di Leverano che da più di vent’anni si occupa dei più famosi marchi birrai europei.

Il Festival Birra and Sound è un’occasione unica per trascorrere serate in compagnia dei vostri amici e di svariati boccali di birra. L’evento attirerà, come ogni anno, migliaia di visitatori soprattutto turisti alla ricerca di eventi singolari. Sicuramente questo è tra i migliori Eventi in Salento Agosto.

La Festa della Birra a Leverano è un evento adatto a tutti: giovani, curiosi, appassionati della birra, famiglie con bambini (ci sono anche le giostre!), intolleranti (vi è un’area dedicata al cibo ed alla birra senza glutine). Durante le scorse edizioni sono state registrate oltre 150.000 presenze.

Pertanto quale migliore evento per scoprire la cultura birraria?

Per maggiori informazioni consigliamo di visitare Birraesoundfestival.com o la pagina Facebook BirraeSound.

– Pizza Village a Lecce – 1-5 Agosto

Dall’1 al 5 agosto 2019 in Piazza Mazzini a Lecce parte la 5° edizione di “LECCE PIZZA VILLAGE”. 10 forni a legna a disposizione di 40 pizzaioli salentini e napoletani. Ogni sera due tipi di pizza (margherita e marinara) saranno degustate e giudicate. 1200 posti a sedere nella piazza e ogni sera musica e concerti. Cinque giorni in cui Piazza Mazzini diventa una pizzeria a cielo aperto. L’evento gastronomico è organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication con il patrocinio del Comune di Lecce e di Confcommercio Lecce. I Maestri Pizzaioli Gourmet Salentini (Mpgs) saranno i protagonisti della manifestazione e saranno guidati da Marco Paladini e dai maestri del Master Pizza & Street Food Vesuviano. Main sponsor dell’evento per le farine sarà il Molino Polselli: uno dei più importanti molini Italiani.

Amanti della pizza non potete mancare!

L’ingresso è libero. Gli stand sono aperti dalle ore 19 mentre i concerti e gli spettacoli iniziano alle ore 21.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook “Lecce Pizza Village”.

– Mercatino del Gusto a Maglie – 1-5 Agosto

Dall’1 al 5 agosto nel centro storico di Maglie ci sarà la 20° edizione del Mercatino del Gusto. Come ogni anno, questo evento attira migliaia di turisti da tutto il mondo, curiosi e amanti della gastronomia di qualità eccellente e a kilometro zero. Pertanto, se state cercando eventi e sagre ad agosto in Salento ad Agosto davvero singolari questo è quello che fa per voi.

Il Mercatino del Gusto di Maglie è un’esperienza coinvolgente a livello sensoriale. Gli odori e i sapori dei piatti tipici salentini inebriano i visitatori durante le cene, i laboratori e le degustazioni guidate.

Un’intera area è dedicata alla degustazione dell’olio, del vino e della birra artigianale delle migliori aziende produttrici della regione Puglia. Sì, non solo Salento ma l’intera regione presenterà le proprie eccellenze e le nuove tendenze.

Durante l’evento culinario più atteso del Salento non mancheranno concerti, spettacoli di danza, presentazioni di libri e attività per i piccoli viaggiatori. Il Mercatino del Gusto di Maglie è quindi l’occasione perfetta per trascorrere una serata in compagnia di amici o in famiglia. Tutte le info sono disponibili sul sito www.mercatinodelgusto.it

– Sagra della Municeddha a Cannole – 10-13 Agosto

Avete voglia di vivere una sagra durante la settimana di Ferragosto? Dal 10 al 13 agosto a Cannole si terrà la 34ª edizione della Festa della Municeddha. Municeddha significa lumaca in dialetto. Durante i 4 giorni di festa potete assaporare le tipiche lumachine di terra soffritte, arrostite e al sugo.

Ad arricchire uno degli eventi più attesi dell’estate salentina tanta pizzica ballata fino a tarda notte. La musica popolare salentina vi coinvolgerà col suo ritmo. Sono previsti ben due palchi e nove gruppi musicali durante le quattro serate della Festa della Municeddha.

Ma non vi attendono solo lumache! Ci saranno diversi stand per diverse specialità gastronomiche da gustare al suon di pizzica: carne di cavallo al sugo, carne alla brace, pane di grano con alici e ricotta forte, melanzane all’aglio con peperoncino e menta, peperoni a salsa, pittule, polpettine, pasticciotti e tanto altro. Proprio da leccarsi i baffi!

Per maggiori informazioni visitate il sito festadellamuniceddha.it

– La Notte Bianca a Specchia – 12 Agosto

State pensando di trascorrere una notte al fresco all’insegna del divertimento? Allora il 12 Agosto direzione Notte Bianca di Specchia nel Basso Salento. Ogni anno a Specchia viene organizzata un’interminabile notte di musica, arte, artisti di strada, teatro, cultura con la pittura, artigianato e soprattutto enogastronomia salentina.

Il lungo spettacolo della Notte Bianca a Specchia si tiene in tante piazze del comune. Si respira uno spirito internazionale grazie all’ospitalità che la città garantisce a gruppi folkloristici e delegati di 4 città europee con cui questa cittadina è gemellata: Steinheim (Germania), Busko-Zdroj (Polonia), Sveti Martin na Muri (Croazia) e Szigetszemiklòs (Ungheria)

Non manca proprio nulla. Via al divertimento alla Notte Bianca di Specchia!

– Festa patronale San Rocco Leverano 2019

A Leverano il 16 agosto si celebra San Rocco che è il Santo degli appestati.

Durante la Festa patronale di San Rocco di Leverano (Lecce) vedrete importanti luminarie, concerti bandistici e bellissimi fuochi d’artificio.

I festeggiamenti in onore di San Rocco sono diventati una grande attrazione turistica. Durante la festa rimarrete sorpresi dalle caratteristiche tradizioni, dalla forte ritualità e dall’enorme partecipazione della popolazione locale.

Dove dormire in Salento

Vi abbiamo deliziato con tutti gli Eventi in Salento Agosto 2019. In Salento ogni estate è previsto un alto numero di turisti. Molti scelgono il Salento per il suo mare caraibico ma pochi sanno però quando andare sulla costa Ionica e quando sulla costa Adriatica. La scelta è facile: dipende dal vento come abbiamo spiegato in questo articolo.

Se cercate un B&B vicino Porto Cesareo o vicino Torre dell’Orso per godervi le più belle spiagge del Salento, vi consigliamo il B&B Casa di Anita. La struttura si trova nel cuore del Salento, a 5 minuti da Lecce e 15 minuti da entrambe le coste. Vi aspetteranno relax, comfort e design. Oltre alla posizione strategica, vi colpirà la colazione con pasticciotti e cornetti appena sfornati.

Le camere e il giardino vi regaleranno momenti unici di privacy e spensieratezza.

Non sognate la vostra vacanza in Salento. Prenotate ora!

Prenota o Fai un preventivo

Eventi in Salento Luglio 2019, tanto divertimento

La notte bianca dei Bambini ad Arnesano

Quando programmate una vacanza nella penisola salentina non potete fare a meno di capire quali sono gli Eventi in Salento Luglio 2019. In questo mese si apre la vera estate salentina 2019.

Naturalemente conoscere le sagre, le feste patronali, i concerti di pizzica salentina è indispensabile anche per noi indigeni per capire dove andare in giro per il Salento. E quale miglior posto se non alloggiare in una posizione strategica per girarlo tutto in lungo e largo senza problemi di traffico? Abbiamo un segreto per vivere la vostra vacanza nel pieno relax! Ma non lo sveleremo se non alla fine di questo articolo.

Eventi in Salento Luglio: quali scegliere

Sono davvero tanti gli Eventi in Salento Luglio 2019. Per farvi assaporare sin d’ora l’aria che respirerete nel viverli di persona (inebriati dal buon vino salentino e dagli ottimi piatti tipici salentini), vi elencheremo i maggiori eventi in ordine cronologico.

Festa di Santa Domenica a Scorrano – 5 Luglio

Gli eventi in Salento partono col botto grazie alla magnifica festa di Santa Domenica a Scorrano, famosa oramai in tutto il mondo per le sue luminarie esportate anche in Cina e Giappone. Scorrano sarà abbobbata a festa per ben 5 giorni, dal 5 al 9 Luglio. Il clou delle celebrazioni sia religiose che civili sarà il 6 Luglio, dove si potrà assistere alla gara pirotecnica musicale ma anche a quella delle luminarie.

Eventi in Salento Luglio
Luminarie per la festa di Santa Domenica

La gara delle luminarie è forse unica in italia. Maestri dell’arte delle parature si sfideranno disegnando architetture luminose e facendole accendere a ritmo di musica. Per questo Scorrano è stata nominata la Capitale mondiale delle luminarie.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito web www.santadomenicascorrano.it

Sagra del Pesce a Porto Cesareo – 14 Luglio

Uno degli appuntamenti più longevi dell’estate salentina è la sagra del pesce a Porto Cesareo. La prima volta fu organizzata 54 anni fa, quando i pescatori idearono questo evento vendendo il pesce appena pescato. Questa tradizione si è tramandata negli anni, è solo il pesce appena pescato ad essere poi fritto. La sagra prevede poi tanti eventi culturali, musica e anche premi. Nell’ultima edizione è stato pure superato il record della più grande padella per friggere il pesce, larga più di quattro metri. La sagra quest’anno si svolgerà dal 14 al 16 Luglio e vedrà turisti e abitanti del posto mescolarsi per assaporare uno delle più buone fritture di pesce, insieme a tanti prodotti ittici salentini.

Festa della Madonna del Pane Novoli – 14 Luglio

La festa risale al 1700 quando la cittadina di Novoli era composta da poche persone, riunite intorno alla chiesa della Madonna. La leggenda narra che nel 1707 la città di Novoli era stata decimata da un’epidemia. In quel periodo, una poverella ebbe l’apparizione della Signora con un manto bianco che le disse di distribuire del pane ai malati. La poverella così fece e l’epidemia iniziò a svanire, facendo gridare al miracolo. Da quel momento Santa Maria de Novis divenne la protettrice del piccolo paese famoso per la festa di Sant’Antonio Abate e la festa della Madonna del Pane ebbe la sua prima luce. La festa patronale si terrà quest’anno dal 15 al 17 Luglio. Il programma prevede eventi folkloristici (concerti bandistici, stand enogastronomici, degustazione di prodotti tipici salentini) uniti ai festeggiamenti religiosi.

Eventi in Salento Luglio
Festa della Madonna del Pane a Novoli

Vecchia Torre Wine Festival a Leverano – 19-27 luglio

Dal 19 al 27 luglio 2019 alla Cantina Vecchia Torre a Leverano inizia la XI edizione del Wine Festival. Nove giorni ricchi di musica, gastronomia e tradizione. Il calendario degli appuntamenti è vario e accontenta tutti i gusti musicali. Tra un sorso di vino e l’altro trascorrere una serata in compagnia di amici sarà molto piacevole. Il programma prevede:

Venerdì 19 – Banda Adriatica
Sabato 20 – Le Rumasuje / Mistura Louca
Domenica 21 – Le ballerine di Ferrari Dance / Alla Bua
Lunedì 22 – Bar Italia
Martedì 23 – Bundamove + Nandu Popu
Mercoledì 24 – Cesare Dell’Anna
Giovedì 25 – Enza Pagliara
Venerdì 26 – Aria Corte
Sabat0 27 – Scazzicapieti

Noi ci andiamo ogni anno con tutti i nostri amici mentre i nostri piccoli si rotolano nell’erba accanto al palco.

Eventi in Salento Luglio
Il Wine Festival Vecchia Torre a Leverano

Festa di Santa Cristina a Gallipoli – 23 Luglio

Tra gli eventi in Salento più attesi dai turisti e dai locali c’è sicuramente la festa di Santa Cristina a Gallipoli che si terrà dal 23 al 26 Luglio. La processione della Santa qualche anno fa si svolgeva direttamente in mare, mentre ora per motivi di ordine pubblico attraversa le vie del paese. Non possono mancare le luminarie e le bancarelle. Vi consigliamo assolutamente di non perdere l’occasione di assaggiare la scapece, pesciolini cotti uniti a pangrattato, aceto e un ingrediente segreto che fa diventare tutto giallo. Ricetta inventata per la prima volta proprio nella Città Bella. Altra attrazione della festa è la cuccagna, dove uomini e donne si sfidano a chi per primo riesce a scalare un palo unto di sapone e conquistrare la ambita vetta.

Notte dei Bambini ad Arnesano – 27 Luglio

Nel 2019 assisteremo alla quinta edizione della Notte dei Bambini ad Arnesano, uno degli eventi in Salento più attesi dai più piccoli. La festa dei bambini, che si protrae per tutta la sera fino alle prime ore del mattino, si terrà nel Parco Urbano del Rione Riesci di Arnesano Sabato 27 Luglio a partire dalle ore 20:00. Noi ne abbiamo già parlato in un precedente articolo. Tantissimi laboratori aspettano i vostri piccoli. Si parte dai laboratori di arte, archeologia, musica, composizione floreale, sicurezza stradale, astronomia e riciclo creativo. Ed è proprio al rispetto dell’ambiente che è dedicata quest’anno la manifestazione, con l’obiettivo di insegnare ai più piccoli come migliorare il mondo in cui viviamo.

Eventi in Salento Luglio
Laboratorio floreale – Notte Bianca dei Bambini ad Arnesano il 27 Luglio 2019
Eventi in Salento Luglio
I giochi di una volta alla Notte dei Bambini ad Arnesano

Per maggiori informazioni si può visitare la pagina Facebook dell’Associazione Apprendisti Cittadini. Naturalmente tutte le attività sono gratuite.

Sagra te la Uliata a Caprarica Di Lecce – 27 Luglio

Uno degli eventi in Salento giunto alla sua sedicesima edizione è la Sagra te la Uliata, che si terrà a Caprarica di Lecce dal 27 al 30 Luglio. La uliata non è altro che una puccia ripiena di olive nere tipiche della zona, che ultimamente è stata insignita del marchio di denominazione comunale di origine. Oltre a musica, cibo tipico salentino (come le pittule, palline di pasta lievitata fritte, o i turcinieddhri, involtini di interiora di agnello avvolti con le budella) e sorprese di vario genere a farla da padrone in questa sagra è la solidarietà. Ogni anno il comitato organizzatore decide di devolvere parte degli introiti in progetti di inclusione sociale.

 

Tutti gli Eventi in Salento Luglio 2019 da non perdere

Dopo avervi fatto fantasticare e sognare, pregustando la bontà delle prelibatezze culinarie, vi elenchiamo tutti gli eventi in Salento che si terranno nel mese di Luglio 2019.

Dal 1 al 15 Luglio

• Prima decade di luglio – Festa patronale del santo crocefisso – Arnesano – 1-2 luglio

• Sagra della Sceblasti – Zollino

• Fiera della Madonna della visitazione – Salice Salentino

• 2-3 luglio – Festa di Santa Maria della Grotta – Carpignano

• 1° domenica di luglio – Festa B.V. Celimanna e Fiera del bestiame – Supersano

• 5-6 luglio – Sagra della Frisa – Matino

• 5-9 luglio – Festa di Santa Domenica con gare pirotecniche e luminarie – Scorrano

• 8-9 luglio: Sagra dell’insalata grica – Martignano; Sagra te lu Ranu – Merine

• 9 luglio: Festa patronale – San Pietro in Lama; Festa patronale di S.Sebastiano – Galatone

• 9-10 luglio – Festa della Madonna dell’Abbondanza – Cursi

• 14-15 luglio – Festa di San Pompilio – Campi Salentina

• 14-16 luglio – Sagra del Pesce – Porto Cesareo

• 15-16 luglio: Sagra della Patatina – Strudà (Vernole); Festa della Madonna del Carmine – Gallipoli

• 15-17 luglio – Festa della Madonna del Pane – Novoli

Dal 16 al 31 Luglio

• 16 luglio: Festa di S.Cesario martire. – S.Cesario; Festa della Madonna del Carmine – Presicce; Fiera della Madonna del Carmine – Surbo

• 16-17 luglio: Sagra della Patata – Parabita; Festa te lu Paniri – Miggiano; Fiera e Festa di Santa Marina – Ruggiano (Salve)

• 16-18 luglio – sagra te li paniri – Miggiano

• 17 luglio: Sagra delle Stuzzicherie – Nardò; Festa di Santa Marina e Sagra “te li paniri” (panieri intrecciati con virgulti di ulivo e canne) – Miggiano

• 18 luglio – Sagra dei piatti tipici – Patu’

• 20 luglio – Sagra della Patata – Felline (Alliste)

• 21 luglio – Sagra dell’Anguria – Melpignano

• 3° domenica di luglio: Sagra della peperonata. – Cerfignano; Festa della madonna del Carmine – Andrano

• 21-22 luglio – Festa di Santa Maria Maddalena – Melpignano

• 22 luglio: Sagra della Puccia – Ugento; Villaggio in festa – Villaggio S. Rita (Galatone); Sagra della Bruschetta – Vitigliano (S.Cesarea)

• 22-23 luglio – Sagra del Pane – Cursi

• 22-24 luglio – Festa di San Cesario – San Cesario

• 23 luglio – Sagra Benvenuta Estate – Montegrappa (Tuglie)

• 23-26 luglio – Festa di Santa Cristina – Gallipoli

• 24 luglio – Festa di Santa Maria Maddalena – Uggiano La Chiesa

• 25-26 luglio – Festa di Sant’Anna – Vernole.

• 26 luglio – Sagra dell’Anguria – Giuggianello

• 26-27 luglio – Festa di San Pantaleone – Martignano

• 27 luglio – Notte dei Bambini – Arnesano

• 27-30 luglio 2019 – Sagra te la Uliata – Caprarica Di Lecce

• 28 luglio – Festa del pasticciotto Surano

• 28-29 luglio: Festa di San Brizio – Calimera; Festa di San Trifone Alessano

• 29 luglio – Festa della “Luggiana” – Marittima (Diso)

• 29-30 luglio – Sagra dell’Uva Cardinale – Guagnano

• 30 luglio: Sagra te la Purpetta – Montegrappa (Tuglie); Festa di Santa Maria Maddalena – Castiglione (Andrano); Fiera di Sant’Antonio – Castrano; Festa di S. Vincenzo Ferreri – Cannole

• 31 luglio – Fera Nova – Alessano

Dove dormire nel Salento

E finalmente dopo aver gustato le tipicità salentine che troverete negli Eventi in Salento Luglio, siamo giunti al termine dell’articolo pronti a svelarvi il nostro segreto. Il Salento si sa che è ormai la meta turistica italiana per eccellenza durante l’estate. Molta gente si riversa sulle marine salentine dove il caos cresce a dismisura. Se volete divertirvi e rilassarvi durante la vostra vacanza, vi suggeriamo un posto tranquillo e confortevole. La posizione strategica del nostro B&B Casa di Anita permette di raggiungere tutte le più belle spiagge del Salento in pochissimo tempo. Trovandosi al centro della penisola salentina, a soli 3km da Lecce, è il posto ideale per girare il Salento in tutta spensieratezza senza essere soffocati dal traffico infernale.

Le nostre camere sono attrezzate per ogni confort e la nostra colazione vi coccolerà sin dal primo risveglio. Saranno li ad attendervi i famosi pasticciotti leccesi, con le crostate fatte in casa e il buon caffè Nespresso.

Che aspettate allora…

Prenota o Fai un preventivo

Ponte del 1 Maggio a Lecce e 25 Aprile nel Salento: gli Eventi

Vuoi sapere cosa fare il ponte del 1 maggio a Lecce e quello del 25 aprile nel Salento?

Quest’anno Pasqua e Pasquetta cadono di domenica 21 e lunedì 22 aprile e quindi sono molto vicine alla Festa della Liberazione (giovedì 25 aprile) e alla Festa dei Lavoratori (mercoledì 1 maggio).

Ciò significa che si può approfittare di un grande ponte per trascorrere addirittura un’intera settimana di vacanza in un periodo dell’anno in cui i prezzi non sono alti e le temperature miti tanto da poter persino trascorrere intere giornate nel meraviglioso mare del Salento.

Durante il ponte del 25 Aprile nel Salento tanta gente infatti si riversa sulla costa sia ionica che adriatica per fare il primo bagno della stagione, per ammirare suggestivi panorami e romantici tramonti.

Il mare di Porto Cesareo

Chiese aperte a Lecce e Nardò

Se avete scelto Lecce o Nardò per trascorrere una vacanza durante il periodo di Pasqua potete approfittare dell’apertura straordinaria di chiese e monumenti nel giorno di Pasqua e Pasquetta in Salento, una scelta fortemente voluta dai rispettivi Comuni in vista di un grande numero di turisti attesi. A Lecce rimarranno aperte e potrete visitare gratuitamente la Basilica di Santa Croce, la Cattedrale di Maria SS. Assunta (ossia, il Duomo di Lecce), le Chiese di Sant’Irene, San Matteo e Santa Chiara.

Queste bellissime chiese rimarranno aperte anche il 25 aprile, il 1 maggio, il 27 maggio (in questo giorno ci sarà anche l’evento “Cortili aperti”) e il 2 giugno.

Il Duomo e il campanile di Lecce

Eventi e attività da non perdere

Fiera e Sagra della Purpetta Vernole 2019.

Dal 29 aprile al 1 maggio ad Acquarica di Lecce, frazione di Vernole, ci sarà una gustosissima fiera gastronomica dove regneranno “le purpette” (le polpette). Ci saranno diversi stand per degustare prodotti e piatti della cucina salentina, balli popolari e tanto divertimento per grandi e piccini. Quindi, destinazione ideale per famiglie con bambini!

Percorso enogastronomico

Nella cantina Conti Zecca potrete prenotare un percorso gastronomico che include visita alla cantina, 3 degustazioni di vini e formaggi e salumi locali. Un’esperienza per veri intenditori di vino!

Tour enogastronomico nella cantina Conti Zecca

VAN GOGH – the IMMERSIVE EXPERIENCE

Il 25 aprile o il 1 maggio a Lecce, presso il Convento degli Agostiniani potete vivere la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh, mostra aperta fino al 16 giugno. Noi ci siamo stati la settimana scorsa con le nostre bimbe Anita e Ania. Ci siamo immersi nei pensieri, negli stati d’animo e nelle opere di Vincent Van Gogh a 360 gradi in un percorso video della durata di oltre un’ora. I quadri prendono vita. Le pareti, le colonne, i soffitti, i pavimenti si colorano di vari colori, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli, le tinte più amate dal pittore (https://www.facebook.com/vangoghlecce/).

ESTETICAMENTE IN FIERA

A Lecce, dal 27 al 29 Aprile 2019 inizia la quinta edizione della Fiera dell’estetica, della salute e del benessere in Piazza Palio (Quartiere Fieristico di Lecce).  Più di 100 espositori e circa 15.000 visitatori attesi per scoprire le aziende più rinomate in Italia, nei settori dell’estetica, della salute e del benessere. Scoprirete inoltre le tendenze del 2019, prodotti leader e servizi innovativi sul mercato.
Maggiori info sono disponibili sul sito https://www.esteticamenteinfiera.it/

Dove dormire a Lecce

Se siete alla ricerca di un posto strategico dove dormire a Lecce, prenotate al B&B Casa di Anita. Un bed and breakfast raffinato, camere curate nei minimi dettagli, adatto a famiglie con bambini. Scoprite tutti i servizi che offriamo per i piccoli viaggiatori qui.  Parcheggio non a pagamento.

Prenota o Fai un preventivo

Per info 3298173629

Pasqua nel Salento: Otranto e Gallipoli

Quest’anno la Pasqua è l’occasione per farsi un bel viaggetto rilassante, visto che è a cavallo con il ponte del 25 Aprile e quello del Primo Maggio. E quale miglior modo per ricaricare le energie se non trascorrere la Pasqua nel Salento.

Cosa vedere a Pasqua nel Salento

La Primavera è una delle migliori stagioni per girare il Salento in lungo e in largo. Il clima è mite, la mattina l’aria è frizzantina e man mano che il sole sale allo zenit riscalda sempre di più la giornata, fino ad arrivare a sera dove è bello passeggiare e respirare il fresco famoso venticello del Salento. Il Salento una terra affascinante con tante diversità, con i suoi 99 comuni uniti dall’amore per il mare, offre davvero tanto da vedere in questa stagione. In questo articolo sulla Pasqua nel Salento vi presentiamo due città: Otranto e Gallipoli. Nel prossimo articolo andremo a conoscere più da vicino Santa Maria di Leuca, Lecce e i famosi borghi salentini.

Il castello Aragonese di Otranto e la sua Cattedrale

Partendo dal B&B Casa di Anita con la nuova superstrada si arriva ad Otranto in meno di 25 minuti. Sin dall’antichità la cittadina salentina è stata il porto dell’Italia sul Mediterraneo, tutte le civiltà della storia hanno attraversato questo borgo arricchendolo ad ogni passaggio. Passeggiando tra le stradine della città vecchia, si respira infatti il profumo di diverse culture.

Castello Aragonese di Otranto

Entrando dalla porta Terra all’ingresso della città vecchia ci si immerge nel sud antico fatto di piccoli viottoli con salite e discese. E’ il cuore della città fortificata dove aleggia la bellissima Cattedrale di Antonio Primaldo e dei suoi compagni, meglio conosciuta come Cattedrale dei Martiri di Otranto. Nel 1480 gli 800 abitanti della piccola cittadina salentina furono giustiziati dall’imperatore ottomano per essersi rifiutati di convertirsi all’islam. Nella chiesa è possibile vedere la cripta con i teschi degli 800 beati oltre al bellissimo mosaico pavimentale del XII secolo rappresentante l’albero della vita. Durante la passeggiata a Otranto è consigliabile fare una capatina al lago di bauxite, una vera chicca nota ai pochi e di solito non troppo pubblicizzata. Si tratta di un piccolo lago immerso in una distesa rossa di rocce che devono il loro pigmento proprio alla bauxite. Da non perdere!

Gallipoli la città bella: la perla dello ionio

Gallipoli o meglio conosciuta come la perla dello ionio è forse la meta turistica più ambita dai giovani negli ultimi 10 anni. Distese di sabbia immense, discoteche e fiumi di musica fino all’alba hanno fatto si che l’ombelico del mondo si spostasse da Rimini in Salento.

Gallipoli, però, non è soltato giovani. E’ una sensazione unica lasciarsi trasportare per le vie del centro storico che sorge su un’isolotto collegato a terra da un solo ponte. Il mare con i suoi pescatori sono una delle maggiori attrazioni della citta bella. Non ha prezzo andare a comprare il pesce fresco la mattina alle 5 quando arrivano le barche dei pescatori. Si sentono le voci urlare, il richiamo del mare ti cattura e il profumo del pesce è inebriante. Uno spettacolo caratteristico è anche il mercato del pesce, dove si può assaggiare al momento le prelibatezze freschissime appena pescate.

La città vecchia di Gallipoli

Nei dintorni di Gallipoli sorgono diverse città marine, come Santa Maria al Bagno o Santa Caterina. Questi piccoli borghi salentini offrono ristoranti per tutti i palati ma anche un mare cristallino. Le scogliere di Santa Caterina sono forse le più belle dello ionio, il mare sempre pulito e non si può non farsi una passeggiata asssaporando un buon gelato e inalando il profumo primaverile del mare in un giorno di festa come la Pasqua.

Dove dormire, mangiare e rilassarsi

La posizione strategica del B&B Casa di Anita consente di visitare il Salento in lungo e in largo avendo tutto a portata di mano. Ubicato al centro della penisola salentina consente di raggiungere in pochi minuti tutte le maggiori località turistiche della zona. Le nostre camere sono dotate di tutti i comfort e adatte sia a coppie che a famiglie con bambini. Grazie ai nostri servizi in convenzione, vi consiglieremo i migliori posti dove andare a mangiare e se avete bisogno di un pò di relax facciamo proprio al caso vostro.

Potete dare un’occhiata alle nostre offerte per il persorso benessere con la nostra SPA convenzionata. Massaggi, Bagno Turco, Sauna Finlandese, Doccia Emozionale, Doccia Cascata Cervicale, Vasca per camminata con idromassaggio e tanti altri servizi vi aspettano. Penseremo a tutto noi, renderemo la vostra vacanza a Pasqua nel Salento indimenticabile fatta di cultura, enogastronomia e relax.

Prenota o Fai un preventivo

 

La Focara di Novoli per Sant’Antonio

La focara di Novoli

Come ogni anno si avvicina il rito dei festeggiamenti per Sant’Antonio Abate con la famosa Focara di Novoli, una piccola cittadina del Salento.I giorni clou sono sempre il 16 e 17 gennaio. La focara è un grande falò, e quello di Novoli è uno tra i più grande d’Europa con i suoi 25 metri di altezza e 20 metri di larghezza. Il fuoco che dura per giorni è alimentato esclusivamente da tralci di vite.

Storia della Focara di Novoli per Sant’Antonio Abate

La festa risale alla seconda metà del diciassettesimo secolo, quando il Santo del fuoco fu nominato patrono della città di Novoli, un paesino a pochi chilometri da Lecce e a meno di 5km dal nostro B&B Casa di Anita.

In onore del Santo i contadini di Novoli, nelle settimane precedenti la festa, iniziano a mettere una sull’altra le fascine ottenute dai tralci di vite per formare il più grande falò del Mediterraneo, composto da più di 90.ooo fascine. La scelta del legno della vite non è casuale e vuole testimoniare l’eccellenza vitivinicola della città di Novoli, grazie alla sua grande produzione di moscato e negroamaro. Questa creazione gigantesca, che negli anni è diventata sempre più artistica, verrà accesa da uno scintillio la sera del 16 gennaio e scalderà i cittadini, i turisti e i curiosi per più di due giorni senza affievolirsi mai. Il momento dell’accensione è fra i più belli e attesi della festa, dove tantissimi fuochi d’artificio illumineranno a giorno il cielo salentino.

Così, tra un bicchiere di vino, una pittula e lo spettacolo delle fasciddhre (le scintille dovute allo scoppiettio del fuoco della focara) oltre 200.000 persone ormai si lasceranno andare al ritmo di musica e di colori. Perchè la focara di Novoli è bella anche per le emozioni, il calore del fuoco e della gente attorno che riesce a trasmettere nelle freddi sere d’inverno.

Programma 2019 della focara di Novoli in onore di Sant’Antonio Abate

Il momento saliente dei 3 giorni di festa sarà, come detto, mercoledì 16 gennaio alle 20.30 coincidente con l’accensione della focara di Novoli. I festeggiamenti religiosi, però, iniziano il 6 gennaio con l’esposizione in chiesa del Santo Patrone e culminano il pomeriggio del 16 gennaio con la processione del Santo per le vie del paese, concludendosi con la benedizione degli animali (tanto cari a Sant’Antonio Abate).

Il 17 gennaio sono dedicati maggiormente ai festeggiamenti civili con la rassegna pirotecnica nazionale che parte alle 15.00 con l’esibizione delle ditte Di Matteo Fireworks Event da Sant’Antimo (Napoli) e Puglia Events dei fratelli Vicario da San Severo (Foggia). Alle 20.00 sarà il turno della ditta Pirotecnica Salentina da Novoli che lascerà il palco (verso le 21.30) ai mitici Après La Classe, che si esibiranno seguendo il ritmo dello scoppiettio della focara.

Venerdì 18 gennaio i festeggiamenti terminano con la festa te li paesani, ossia la festa di tutti i cittadini novolesi. Durante i tre giorni ci saranno tante iniziative tra cui il lancio dei palloni aerostatici della ditta Donadei da Parabita e il concerto bandistico Città di Poggiardo.

Dove dormire per la focara di Novoli di Sant’Antonio Abate

Il B&B Casa di Anita è una delle migliori soluzioni per godersi la focara, evitando l’ingorgo che inevitabilmente si creerà nel piccolo paesino di Novoli. La posizione strategica della nostra struttura permette di raggiungere la città del Santo del fuoco in meno di 5 minuti. Per la focara di Novoli abbiamo offerte speciali che comprendono pernotto più colazione, fresca servita la mattina da noi con prodotti tipici salentini come i famosi pasticciotti, le crostate, i fruttoni e anche qualcosa di salato come il rustico leccese.

Inoltre, se si vuole abbinare il brio dei festeggiamenti a momenti di relax, non potete non prendere in considerazione le nostre offerte per il percorso benessere nel nostro centro SPA convenzionato.

Bagno Turco, Sauna Finlandese, Doccia Emozionale, Doccia Cascata Cervicale, Vasca per camminata con idromassaggio gambe e Cascata Cervicale, Idromassaggio Jacuzzi vi aspettano in un ambiente ad accesso esclusivo. Si esatto avete ben capito: ci sarete solo voi e nessun altro nei locali per 90 minuti di coccole e relax.

Cosa aspetti allora,

Prenota o Fai un preventivo

COSA FARE A LECCE AL PONTE DELL’IMMACOLATA CON I BAMBINI. TUTTI GLI EVENTI

Cercate una meta per una vacanza con bambini per il ponte dell’Immacolata? Il family friendly B&B Casa di Anita vi suggerisce sicuramente LECCE, dove troverete tanti eventi per tutte le età.

Ecco 4 motivi per trascorrere il ponte dell’Immacolta nel SALENTO e soggiornarvi dal 7 al 9 dicembre 2018:

FESTA DEL CIOCCOLATO

Come già anticipato in questo articolo, a LECCE ci sarà la FESTA DEL CIOCCOLATO  in Piazza Sant’Oronzo dal 7 al 9 dicembre 2018. In questi 3 giorni i vostri bambini potranno degustare un ottimo cioccolato artigianale e divertirsi nelle tante attività ludiche e artistiche che si svolgeranno nel cuore della città barocca. Maestri cioccolatieri si esibiranno per la gioia di grandi e piccini, rendendo Lecce una città scolpita sul cioccolato.

STREET FOOD FESTIVAL “GIRO DI GUSTO”

Chi ama il cibo di strada non può perdersi  lo Street Food Festival “Giro di gusto” durante il Ponte dell’Immacolata a Lecce, precisamente in piazza Libertini. I food trucker vi faranno fare il giro d’Italia e del mondo grazie alle succulente pietanze che venderanno sulle loro 4 ruote. Le proposte culinarie includono specialità italiane come cannoli siciliani, bombette di Cisternino alla griglia, taralli pugliesi, pucce con cime di rapa, burrata e pomodorini, calzoncelli fritti con salsiccia e cime di rapa, arancine di riso, patate e cozze, panino con polpo, polpo alla brace, arrosticini abbruzzesi, tagliata di scottona, spiedini di carne arrosto, panini con salsiccia o carne di cinghiale e tante gustosissime fritture (panzerotti tartufati, panzerotti erba e scamorza, panzerotti funghi e formaggio, cappellacci cotto e mozzarella, fiori di zucca, frittura di gamberi e calamari).

Siete già con l’acquolina in bocca? L’elenco non è finito! Ci sono anche proposte culinarie internazionali come la pyta greca, l’angus argentina alla brace, tacos nachos e burritos dal Messico e i churros spagnoli. Non resta che girare tra i vari food trucker e lasciarsi inebriare dai profumi che ognuno di loro sprogionerà!

I vostri bambini si divertiranno a scoprire specialità culinarie che noi mamme non possiamo preparare tutti i giorni e che renderanno il loro pancino felice e appagato.

VILLAGGIO DI BABBO NATALE A LECCE

Al Parco dei Colori di Lecce durante il ponte dell’Immacolata, i BAMBINI potranno immergersi nella magia del Natale, farsi catturare dagli elfi, giocare con loro e scrivere la letterina che potranno consegnare direttamente a Babbo Natale nella sua bellissima casetta. Tante luci, tanta musica e tanti colori renderanno magica l’atmosfera. Naturalmente le giostre, la pista di pattinaggio e il prato in erba saranno sempre a disposizione dei piccoli viaggiatori. Quindi mamme e papà non perdete l’occasione di far assaporare l’atmosferra natalizia ai vostri bimbi, questo è il posto ideale per farli divertire!

Il Parco dei Colori – Via delle Medaglie d’Oro – Borgo Pace, 73100 Lecce

“A SPASSO TRA I DINOSAURI”

A pochi km da Lecce, se vuoi trascorrere il Ponte dell’Immacolata nel Salento, la mostra “A SPASSO TRA I DINOSAURI” nel Museo di Storia Naturale del Salento resterà aperta tutto il giorno. Se portate i vostri bambini qui, vedranno dinosauri a grandezza naturale immersi nella natura. Un’esperienza che farà rimanere a bocca aperta sia grandi che piccoli. Un salto nel passato, nell’era Giurassica. Una mostra interamente dedicata ai dinosauri, i grandi dominatori del passato estinti ormai da 66 milioni di anni.
Se dal 7 al 9 dicembre 2018 non riuscirete ad andarci, non vi preoccupate: la mostra sarà aperta fino al 17 febbraio 2019. L’ingresso è possibile da martedì a domenica, dalle ore 10.30 alle ore 19.00.

Per maggiori informazioni:
www.museocalimera.it
info@msns.it
389.1326102 – 324.8898814

Dove alloggiare al ponte dell’Immacolata a Lecce?

Il posto ideale per le famiglie con bambini o per le coppie che vogliono godersi la vacanza in pieno relax è il nostro B&B Casa di Anita. Se amate fare un’abbondante colazione non potete non assaggiare i nostri squisiti pasticciotti leccesi, le torte appena sfornata, il caffè Nespresso e tante piccole sorprese riservate ai vostri bambini in viaggio.
Per le coppie c’è anche la possibilità di prenotare un percorso benessere con SPA ad accesso esclusivo (ci sarete soltanto voi dentro!) nella nostra struttura convenzionata. Inoltre per chi vuole fare una sopresa al proprio partner, basta dircelo pensiamo a tutto noi e vi faremo trovare una delle nostre camere addobbate per l’occasione
Per ricevere maggiori informazioni chiamateciscriveteci, inviateci un messaggio con WhatsApp….oppure

SALENTINI IN VIAGGIO: COSA FARE A MILANO CON BAMBINI

Dopo il primo viaggio in 4 a Valencia lo scorso anno, ci eravamo ripromessi di tornare ad essere dei Salentini in viaggio. Abbiamo colto l’occasione di festeggiare il secondo compleanno di Ania a Milano, in concomitanza con la cresima del cuginetto Marco.

Prima di partire ci siamo chiesti: “Milano è la capitale finanziaria del bel Paese, ci sarà qualcosa da fare per i bambini?”. Eh si la risposta a questa domanda la trovate in questo breve racconto su cosa fare a Milano con i bambini.

MuBa: il museo dei bambini di Milano.

Siamo partiti la mattina dall’aeroporto del Salento di Brindisi a soli 30km dal nostro B&B Casa di Anita diretti a Bergamo con Ryanair. Arrivati a mezzogiorno nel nostro appartamento a Milano (Cool Flat Centro Studi, carino, ben arredato ma non troppo pulito…e per Angela la pulizia è al primo posto), lasciate le valigie e dopo esserci rinfrescati siamo partiti alla volta di Piazza Duomo nel centro di Milano. Ania appena ha visto tutte le colombe svolazzare non voleva più fermarsi, ma siamo riuscita a convincerla solo con la promessa di andare alla Disney Store dove abbiamo giocato e provato tutti i vestiti per un’ora.

Così eravamo pronti per capire cosa fare a Milano con bambini e nel pomeriggio ci siamo incamminati verso il MUBA, ossia il museo per bambini di Milano in via Enrico Besana 12. Il museo ha un’area accessibile gratuitamente, dove i bambini possono giocare con lavagne e gessetti colorati, sfogliare tanti libri e i genitori possono bere un bel te nelle giornate di freddo. Noi abbiamo assistito all’unico laboratorio della giornata è alle 17 e si tratta dell’attività COLORE. Il biglietto ha un costo di 8€ a bambini e 6€ per gli adulti. Il laboratorio prevede 4 giochi che coinvolgono tutti i colori e la luce.

4 giochi di luce e colori per i piccoli viaggiatori

Nel primo i bambini sono invitati a “ficcarsi sotto” i cilindri che scendono dal soffitto, ognuno di un colore diverso e una luce diversa. E’ bellissimo vedere scorazzare tutti i bambini che si intrufolano in questi artefatti di stoffa. Ammetto che anche noi grandi abbiamo provato ad entrarci. Il secondo gioco è il gioco delle ombre: tutti dentro una camera con luce bianca, si cerca di rincorrere la propria ombra come se fossimo dei novelli Peter Pan, creare con le mani le forme più strane e capire come si formano le ombre.

Nel terzo gioco si scopre quali animali ci sono nei cunicoli della foresta e a quali colori sono associati. Nel quarta e ultima attività si va in una stanza dove sulla parete sono proiettate tante forme di animali e alberi. A seconda della luce proiettata appare o scompare un determinato animale. I bambini poi prendono dei cartoncini e vedono come gli animali disegnati su di essi cambiano colore o magicamente volano via.

E’ un’esperienza che consiglio fare se siete a Milano se avete bambini dai 2 ai 9 anni.

Museo nazionale della scienza e della tecnologia.

Il secondo giorno abbiamo preso la direzione per il “Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci“, in Via San Vittore 21. A dire il vero il museo in sè per sè non ci ha per nulla entusiasmato. C’erano molte installazioni poco interattive e quindi le bambine non si sono divertite tantissimo. Sicuramente nulla a che fare con gli altri che abbiamo visitato, primo fra tutti il Niccolò Copernico a Varsavia che è stato qualcosa di superlativo. Ma come spesso accade c’è sempre il lato positivo delle cose: mentre giravamo nel giardino del museo abbiamo aperto una porticina e ci siamo ritrovati nell’evento che in quei giorni c’era a Milano, Focus Live.

Focus Live: realtà o fantasia?

Tutto è cambiato e dalla realtà del museo siamo passati a quella virtuale e poi aumentata. Anita ha scorazzato sul suolo di Marte oltre che in un mondo magico dove ricostruire pezzo pezzo un grattacielo. Un evento assolutamente da non perdere se vi capita di averlo vicino, tecnologia di ultima generazione a disposizione dei più piccoli come la macchina che si utilizza per operare in laparoscopia. I bambini dovevano prendere delle graffette e portarle da un cestino all’altro  senza farle cadere, utilizzando gli stessi strumenti di un chirurgo; guidare il modulo lunare di marte per farlo attraccare come se si fosse sul nostro satellite. Alla fine un bel giro su un simulatore di volo per guidare un caccia dell’Aereonautica militare italiana.

Milano è anche Salento?

Il terzo giorno abbiamo deciso di non avere una meta e di scoprire man mano cosa fare a Milano con bambini. Siamo andati in giro per negozi e parchi. Un bellissimo parco lo abbiamo trovato in Piazza Gae Aulenti vicino la stazione Garibaldi e all’orto verticale. Il parco è pieno di giostre e di fronte c’è anche un bel centro commerciale pieno di negozietti dove poter sfamarsi abbondantemente.

Il quartiere di Porta Garibaldi è davvero carino e girovagando in lungo e largo ci siamo imbattuti in qualcosa che ha attirato subito la nostra attenzione. Il nostro sangue salentino ha subito avuto un sussulto appena abbiamo letto su una vetrina la scritta “Santu Paulu – Salento“. Ci siamo guardati e ci siamo chiesti: “Siamo a Milano o nella nostra bellissima penisola salentina?”.

Ebbene sembrava proprio di esserlo grazie a questo baretto fatto da salentini con prodotti e dolci tipici salentini. Oltre al buon caffè, ottimo anche il pasticciotto e il rustico leccese oltre alla cordialità tipica dei proprietari. Chi vuole un pò di relax e sentire gli effluvi salentini anche a Milano non può non farci una capatina.

Il nostro giro si è concluso nel bellissimo negozio di Flying Tiger Copenaghen in piazza Cordusio. Tanti piccoli oggetti per bambini a poco prezzo e che attirano la loro attenzione. Se ne trovate uno sulla vostra strada, entrateci e farete felici i vostri bambini.

La sera abbiamo festeggiato il compleanno di Ania, 2 anni! Per l’occasione Mamma Angela, Anita e Ania hanno deciso di vestirsi allo stesso modo seguendo la moda del “Mini Me“. Gli abiti sono stati ideati e creati dalla Sartoria di Federica Bisci, se vi interessano potete contattarci.

Si ritorna nel Salento

Così, dopo tre giorni intensi in quel di Milano, la mattina presto del quarto giorno torniamo a casa, soddisfatti della nostra breve avventura dove oltre all’atmosfera della grande città abbiamo potuto scoprire piccoli posti e locali accoglienti. Il Salento ci aspetta, anche se non lo abbiamo mai lasciato e lo continuiamo a trovare dappertutto. Questo il bello di essere dei #salentiniinviaggio.

COSA FARE AD HALLOWEEN A LECCE CON BAMBINI IN SALENTO

La festa delle streghe è ormai alle porte. Halloween, la festa dalle origini anglosassoni ormai popolare anche in Italia, è diventata un secondo carnevale. Molte famiglie con bambini approfittano per fare una vacanza o gita fuori porta dal 31 ottobre, la “vigilia di tutti i Santi”, fino al 2 novembre. Quest’anno il calendario permette una vacanza anche più lunga dato che il 3 e 4 novembre cadono di sabato e domenica. Quindi, cosa potreste fare trascorrendo Halloween a Lecce? Ve lo diciamo di seguito.

Eventi e feste per Halloween nei dintorni di Lecce

Vi segnaliamo 3 eventi molto divertenti e spaventosi per festeggiare Halloween a Lecce. Gli eventi sono adatti sia a genitori che ai bimbi. Insieme possono scatenarsi e sfoggiare le maschere più mostruose durante la notte dei mostri.

Festa di Halloween a Lecce a “Il Parco dei Colori”

Nel Parco dei Colori l’Associazione Eva Comunicazione attende tutti i genitori e i bambini mascherati a tema Halloween dalle ore 16:00 alle 18:30. Il divertimento al parco prevede giochi, musica, baby dance, truccabimbi e una sfilata delle maschere più mostruose per far divertire i bambini senza fermarsi un attimo. Il costo del biglietto è di solo €3 a persona.
Il parco si trova a Lecce in Via delle Medaglie d’Oro (rione Borgo Pace). Sulla pagina facebook @ilparcodeicolori potete trovare ulteriori informazioni e dettagli sull’evento.

Anita e Ania al Parco dei Colori a Lecce

Il più grande HALLOWEEN PARTY del Salento

L’Antica Rudiae Ricevimenti diventerà una terrificante location allestita a tema Halloween. Qui Eventi d’Incanto e Yurillusionist hanno organizzato la 2^ edizione della FESTA di HALLOWEEN PIÙ GRANDE DEL SALENTO! Il prestigiatore ed illusionista Yurillusionist renderà magica la serata con uno spettacolo di magia da brivido, baby dance, mostruosi giochi d’animazione, spaventose sorprese per festeggiare Halloween con i vostri bambini.

Si entra solo vestiti in maschera e l’ingresso è a numero chiuso. Per acquistare il biglietto, basta contattare il 3278121797 o il 3291006908.
La sala ricevimenti si trova sulla strada prov.le Lecce-S. Pietro in Lama, 73010 Lequile.

Halloween al Museo Ferroviario di Puglia

Se cercate un luogo dove festeggiare Halloween con bambini in maniera alternativa vi consigliamo il Museo Ferroviario di Puglia (via G. Codacci Pisanelli, Lecce).

Il 31 ottobre dalle 17,30 alle 20,00 il museo diventerà un luogo di scoperta tra giochi e spettacoli per i bambini dai 6 ai 13 anni. Gli attori dell’organizzazione Improvvisart renderanno Halloween un’esperienza unica per grandi e piccini. Ferrovieri, macchinisti ed operai intratterranno i bimbi con giochi e spettacoli e faranno loro scoprire antiche locomotive come la prima “Littorina” delle Ferrovie Sud Est, i rotabili della storica Manifattura Tabacchi di Lecce, altri veicoli d’epoca e il Treno Storico “Salento Express” e carrozze passeggeri.

Questo è un evento per tutta la famiglia, nonni compresi. I nonni faranno un tuffo nel Salento del passato. I genitori aiuteranno i loro piccoli a vincere la caccia al tesoro o a risolvere misteri. I bambini, tra un dolcetto e uno scherzetto, stimoleranno la loro fantasia, socializzeranno e lavoreranno in squadre.

Un pomeriggio a Lecce così creativo e interattivo non l’avevamo mai sentito finora.

L’ingresso costa solo €10, fratelli e sorelle €8 incluso di contributo a favore dell’Associazione Ionico Salentina Amici delle Ferrovie (A.I.S.A.F.). Prenotazione obbligatoria al 328.7686080 – 347.8502529. www.improvvisart.com

Dove Dormire

La posizione strategica del B&B Casa di Anita vi permette di girare il Salento in pochi minuti lungo e largo in largo. Il relax per mamma e papà è assicurato. La struttura è completamente family e baby friendly, tanti giochi e sorprese aspettano i vostri bambini.  Scoprite ciò che offriamo per i  piccoli viaggiatori qui.

Chiamaci al 3298173629 per un preventivo (camere a partire da 25€ a persona per notte, colazione inclusa).

Prenota o Fai un preventivo

FESTA DEL CIOCCOLATO A LECCE PER IL PONTE DELL’IMMACOLATA

Idee per una vacanza per il ponte dell’Immacolata? A LECCE la FESTA DEL CIOCCOLATO
in Piazza Sant’Oronzo dal 7 al 9 dicembre 2018.

Il Salento non è solo MARE. Ormai attira turisti quasi tutto l’anno per le sue bellezze architettoniche e per l’enogastronomia.

Ed è per questo che l’organizzazione Feste del Cioccolato Nazionali ha inserito anche Lecce tra le tappe del tour nazionale. A noi non può far altro che piacere lasciarci deliziare dai Maestri Cioccolatieri qualche giorno prima di Natale.

La Festa del cioccolato si svolgerà dal 7 al 9 dicembre 2018 in piazza Sant’Oronzo a Lecce anticipando quindi il clima natalizio.

bdr

I Maestri Cioccolatieri delizieranno il nostro palato con tre giorni di eventi che mirano a promuovere la cultura ed il consumo consapevole dei prodotti di cioccolato.

Durante la Festa del Cioccolato sarà possibile scoprire l’arte della lavorazione del buon cioccolato artigianale, degustare i prodotti realizzati con il cioccolato e partecipare ad attività ludiche ed artistiche.

Per chi vuol trascorrere una vacanza a Dicembre sfruttando il clima mite non può non pensare al Salento. Nel nostro B&B Casa di Anita le camere Terra, Mare e Cielo hanno un costo a partire da 25€ a persona per notte. In più, è il periodo ideale per godersi le nostre offerte, come il percordo benessere nel centro convenzionato dove è possibile coccolarsi in un percorso SPA ad accesso esclusivo della durata di 90 minuti.

Vieni a trovarci, il relax è assicurato.

Prenota o Fai un preventivo